Disservizi Ferrovie della Calabria - Lettera di Protesta

La categoria

19/09/2012

 

Prot. N° 7085 del 20/09/2012                                                                                                                                                                                                                                                                              Alla cortese attenzione:

Ill.mo Prefetto di Cosenza

Dott. Raffaele Cannizzaro

 

Ufficio Territoriale del Governo

Piazza 11 Settembre

87100 COSENZA

 

 

p.c. Assessore ai Trasporti – Regione Calabria

Società di Trasporto Pubblico Locale – Ferrovie Della Calabria

Loro Sedi

 

Oggetto: Interruzione di pubblico servizio da parte della Società Ferrovie Della Calabria


                                                     

Egregio Prefetto,

ci rivolgiamo direttamente a Lei per segnalare l’ennesima situazione di disagio causata dall’interruzione del trasporto pubblico da parte delle Ferrovie Della Calabria e che ha costretto numerosi studenti ad arrivare in ritardo o a saltare il primo giorno di scuola (Lunedì 17 Settembre c.a.).

Stessa cosa è accaduta , senza alcun preavviso, nella giornata di  ieri , Mercoledì 19 Settembre causando un’ondata di  protesta di studenti e genitori presso la casa comunale i quali hanno minacciato, oltretutto, di non volere più usufruire dei servizi della suddetta società, chiedendo di fare svolgere ad altro Fornitore il servizio di Trasporto Pubblico Locale.

Non è concepibile che uno sciopero, forse anche legittimo, da parte degli autotrasportatori venga organizzato senza preavviso , impedendo a centinaia di giovani studenti di recarsi presso le rispettive scuole e a tanti lavoratori di giungere sul posto del lavoro nel rispetto degli orari previsti.

Attendiamo ancora una volta a nome di tutta la cittadinanza un suo immediato intervento affinchè questa vicenda venga definitivamente risolta.

Cordiali Saluti

 

Spezzano Della Sila , lì 19 Settembre 2012

 

 

L’Assessore all’Istruzione                                                                                        Il Sindaco 

 

 Ing. Vincenzo Curcio                                                                                           Avv. Tiziano Gigli


indietro

torna all'inizio del contenuto